Download PDF Nel vicolo della Rosa e altri racconti (Italian Edition)

Free download. Book file PDF easily for everyone and every device. You can download and read online Nel vicolo della Rosa e altri racconti (Italian Edition) file PDF Book only if you are registered here. And also you can download or read online all Book PDF file that related with Nel vicolo della Rosa e altri racconti (Italian Edition) book. Happy reading Nel vicolo della Rosa e altri racconti (Italian Edition) Bookeveryone. Download file Free Book PDF Nel vicolo della Rosa e altri racconti (Italian Edition) at Complete PDF Library. This Book have some digital formats such us :paperbook, ebook, kindle, epub, fb2 and another formats. Here is The CompletePDF Book Library. It's free to register here to get Book file PDF Nel vicolo della Rosa e altri racconti (Italian Edition) Pocket Guide.

I primi che si iscriveranno durante la serata, potranno vincere una copia - del libro e altri premi. Le buste consegnate dai trenta lettori verranno aperte in pubblico. Ogni partecipante autorizza il trattamento dei propri dati personali ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno n. Per ulteriori informazioni telefonare al o scrivere al seguente indirizzo: salvozappulla1 virgilio.

Potrebbe essere per qualcuno interessante, ma anche lo spunto per prendermi per il culo. Ma non credo proprio…. Se avesse un corpo lo userebbe per schivare. Che cosa? Per non essere colpita, identifica. Di gesti che si formano perfettamente dentro la testa, ma non riescono a passare nei muscoli, nel sangue, come figli eternamente nutriti da madri sempre gravide e mai partoriti. ROMA, ore Coordina Beppe Giulietti. S75 St. Presenta Roberto Ferrario. IT , ore Si prega di confermare la propria presenza al numero 02 Interviene con gli autori Dario Salvadori.

Modera Romano Battaglia. Letture di Federica Armillisi, interventi musicali alla tromba di Gianni Dallaturca. Ingresso libero fino ad esaurimento posti. Per informazioni e prenotazioni Intervengono Marco Basile e Federico Monga. Interviene con la curatrice Maso Notarianni. Partecipa Dori Ghezzi. Ai sensi del d. La vena autobiografica di queste pagine si esprime attraverso il filtro di una consapevolezza che la induce a considerare il mondo come lo strumento per un richiamo verso la natura umana.

Progetto fotografie e fotografie di Marco Agnoletti. Oltre trecento personaggi raccontano la storia infelice della loro vita e comunicano il proprio testamento spirituale: The New Spoon River, pubblicato da Masters nove anni dopo la famosa Spoon River Anthology, appare oggi un classico della poesia di ogni tempo e paese. Edgar Lee Masters nacque a Garnet, nel Kansas, nel Henri Pirenne nacque a Vervies, in Belgio, nel Arrestato nel , rimase prigioniero in Germania fino alla fine della guerra. Gregorovius e per Maometto e Carlomagno di H. Raymond Radiguet nacque a Saint-Maur il 18 giugno Nel gli fu assegnato il premio Nobel per la letteratura.

Ha pubblicato romanzi, racconti e opere saggistiche. Per la Newton Compton ha curato tutti i romanzi salgariani del ciclo di Sandokan e le opere dei grandi scrittori siciliani Verga, De Roberto, Capuana e Pirandello. Dopo alcuni rapidi accenni alle origini mitiche del dissidio, Erodoto passa ad analizzare le cause delle guerre persiane, interrogando fonti di prima mano orali e non per discernere il vero dalla menzogna. Non ha lasciato altri scritti oltre alle Storie. Ha curato numerose edizioni di classici del pensiero antico e moderno, anche in versione ipertestuale. Nel un incidente che rese il padre invalido lo costrinse a impiegarsi presso la ricevitoria del Registro di Sens.

Nel Verlaine lo fece conoscere al grande pubblico includendolo nel suo celebre I poeti maledetti. In un Impero ormai disgregato e corrotto, tra le immagini lascive di feste decadenti e storie di ordinaria corruzione, si staglia la figura di Giulio Valerio Maggioriano, pronto a consacrare la sua intera esistenza al riscatto di Roma. Giornalista professionista, ha coordinato i servizi culturali di due quotidiani e ha condotto trasmissioni radiofoniche.

Narratore e saggista, tra le sue pubblicazioni il romanzo Il fascistibile e il pamphlet Il leviatano negligente. Salve a tutti, vorrei portre alla vostra cortese attenzione, il mio recente libro. Ancora molto valido, e forse, non per presunzione, ma forse vale davvero la pena leggere. RIngraziando tutti coloro che vorrano prenderne visione, vi porgo i miei saluti.

Progetto fotografie e fotografie di Marco. Bella, intelligente, ironica. Ha deciso di controllare ogni attimo della sua esistenza per cancellare dalla sua visuale ogni sorpresa. E per un caso del destino Sasha e Nicole si scontrano ma poi lo scontro diventa un incontro. Tra due solitudini, tra due paure, tra due fuggiaschi: Sasha e Nicole, senza confessarselo, si riconoscono. Come due simili. Con la partecipazione di Geraldine Chaplin. Libreria Cavallotto — Corso Sicilia. D Infoline In occasione del centenario dalla sua nascita , sono state sempre molte e diverse le iniziative promosse in suo favore.

In questa analisi, come in ogni suo scritto, la prof. Letture di Silvia Favaretto e Crhistian Panebianco. Postato domenica, 17 febbraio alle da Mister Noir. Domenico Cosentino non te la manda a dire. Ci sono altri moti, sentimenti tra i versi che sembrano storti, devono esserlo per descrivere una vita sbagliata, troppo dura e disperata. Poi ci sono le dichiarazioni, le parole che parlano per il Domenico Cosentino in crescita come individuo che si trova a confrontarsi con un mondo ostile, difficile, sordo.

E quelle parole che sono interiorizzazione, scavo, ricerca di un se stesso imperfetto ma vero, vivo. Io sono le miei mutande sporche. Io sono la puzza dei miei calzini sudati. Ma resta una prosa che spurga, sputa e alza le mani, cerca di farsi sentire in mezzo al frastuono, prova a lasciare tracce e vuole colpire. Ci riesce quasi sempre, per quanto mi riguarda. Pagine delicate e sincere che dovrebbero essere rilette anche a libro terminato. Meglio per tutti dare la colpa a me di Domenico Cosentino 10 euro Graus Editore Isbn: Cronache in un tempo in cui imperversava Elsa Maxwell, la giornalista del gossip e degli scandali mondani.

Un greco come lei nata a New York in una famiglia di emigranti. Fu uno choc per la cantante che non seppe reagire. Sulla Callas, in particolare sul rapporto con Onassis, sono stati scritti numerosi libri e anche qualche anno fa una fiction televisiva. Di che leggenda si tratta? Sono riprese le interviste significative, e spesso toccanti, della Callas rilasciate ai cinegiornali e alle televisioni di diversi paesi. Ha scritto dieci commedie tutte rappresentate.

A New York! Ha ricevuto diversi premi cinematografici e televisivi, tra cui il St. Io apprezzo il vostro lavoro e le vostre email. Buon lavoro, a presto, Italo. Salve, sono ceccherini valter. Per maggiori informazioni, siete pregati di clikkare sul link sottostante. Accorrete numerosi….

Ed eccomi qui. Eccola ciao a tutti :. Ora, cosa ha a che vedere un trattato filosofico con il romanzo di Paolo Izzo? Si riflette? Si rappresenta? Non so. E sentono parole e rumori e intenzioni e corpi e movimenti. Sentono il dentro del suono. Come il bambino che deve nascere. Accade, ci sono delle notti in cui cercare rifugio nel sonno sarebbe vile, notti in cui si sentono montare le invincibili maree del sentire.

In una di queste rare e preziose notti provate a leggere Il dentro del suono, tutto di un fiato. Coordina Margherita Spampinato. Comincio a credere di essere affetto da una certa vena masochistica: ultimamente ho la tendenza a pubblicare libri difficilmente inquadrabili e quindi poco agevoli da presentare con le solite frasi di rito. Che, ovviamente, si nutre di suggestioni letterarie. Kafka, per esempio, ma anche le speculazioni filosofiche di Sartre giocano la loro parte. A tratti nero come la pece. Faccio riferimento a una scrittura volutamente scarna, gergale, a sprazzi ripetitiva, di sicuro sperimentale.

Un bravo scrittore sa spaziare sapientemente, anche sul fronte tecnico. Allora, se vogliamo possiamo tirare in ballo il nichilismo di Palahniuk. Casomai degli altri.

IJD Events in Italy

Ho sempre pensato che fosse meglio perdere qualcuno, piuttosto che impegnarsi per farsi accettare. Sono estremamente comprensiva verso di me. Qualcuno questo lo chiama egoismo. La sua dote peculiare, probabilmente. Lo so, parlo a titolo personale, ma non dimenticate che: A sono un lettore, B ho troppo rispetto degli altri lettori per prenderli in giro, C non pubblico il primo che capita, e chi mi conosce un minimo lo sa bene.

Ora, dal momento che troppo spesso un romanzo risulta interessante ma farraginoso, oppure da leggersi in un fiato ma insipido sul fronte contenutistico, ritengo che la sintesi operata da Lucilla abbia non dico del miracoloso, ma almeno del sorprendente. Se devo investire risorse, devo essere convinto di quello che faccio.

E di quello che dico. Ma i lettori potranno dire la loro solo dopo averlo valutato. E allora consiglio questo libro a tutti. Per prenotare una copia: acquisti casadeisognatori. Roma 1. La serata di presentazione dovrebbe avere inizio attorno alle 20, Lascia il lavoro, ma niente sembra restituirle entusiasmo o prospettarle un vero cambiamento. Quello sguardo malinconico Manuela non riesce a toglierselo dalla testa. Una girandola di personaggi i cui destini finiscono imprevedibilmente per intrecciarsi. Postato sabato, 5 aprile alle da Nuova uscita, libro di daniela gambino.

I lavori dovranno pervenire tassativamente entro il 31 maggio Gli studenti potranno consegnare i loro lavori alla segreteria delle scuole superiori frequentate. Sono spezzoni autentici, con i loro eccessi. Trasmettono una comune ansia di presentare almeno un abbozzo, organizzare un principio di racconto, improvvisare magari un impossibile finale, mettersi sempre in gioco.

Nel profondo. Italo Moscati, scrittore, regista e sceneggiatore. Ha ricevuto diversi premi per cinema e tv, tra cui il St. Placido, Partecipano le autrici Gabriella Rossitto e Mariella Sudano. Letture a cura di Viviana Nevi. Un libro da leggere! Ma… esiste un MA! E talvolta la cura a lui riservata per metterlo ad esempio in contatto, con il mainstream della critica letteraria giornalistica risulta veramente poca cosa. E i premi letterari? Quali sono quei premi che hanno un loro background di tradizione consolidato nel tempo?

E ancora, spesso ci sono singoli che hanno magari delle splendide idee, ma il terrore della pagina bianca li blocca sul nascere. Argento, 5 Lecce redazione editando. Palomar di Anita Piscazzi con degustazione di vini locali. I sogni nel cassetto degli aspiranti scrittori sono spesso destinati a rimanere per sempre nascosti la dove sono stati riposti, magari dopo qualche timido tentativo di trovare una strada per la loro pubblicazione. I romanzi che supereranno questa lunghezza verranno ignorati. Per il sabato 10 maggio h. Antonella Gianfrancesco, presidente Fidapa, e Giustina de Bartolo, docente di lettere, che effettueranno letture dal libro.

Una Puglia diversa, avvincente, incantevole, ma anche la terra che ha dato i natali a personaggi come Mennea o come il mitico Rodolfo Valentino. Come la battaglia di Canne, leggendario, sanguinosissimo conflitto svoltosi proprio in questa regione tra Cartaginesi e Romani. Antonella Lattanzi Bari, vive e lavora a Roma. Ciao, Gaetano. Lucilla Galanti ha solo 20 anni, e sembra incredibile. Altre invece sono assolutamente terrorizzanti. Vi sono altri personaggi, reali e no, che a mio avviso interpretano un ruolo fortemente simbolico.

Verso la fine ero praticamente snervata, stanca ma ammirata di tanta bravura. QUI la presentazione de I Sognatori. Per maggiori informazioni…. Strani i personaggi che popolano questo romanzo. Scappa pure qualche sorriso. Il cane del Saggio personaggio pazzesco si chiama Can e il gatto della protagonista, Gatto fa una brutta fine. La protagonista interroga di continuo la sua parte razionale e irrazionale, si assiste a trasformazioni continue e imprevedibili, in un crescendo di pathos ed esasperazione.

Lucilla, qui alla sua opera prima per i tipi de I Sognatori , con Altrove da me pagg. Un altro mattino denota una giornata di scarsa importanza. Mi spiego meglio. E fin qui, percorrendo le secche del prologo e della prima fase di latenza, il lettore poco propenso a infilarsi nella selva oscura di questa partitura potrebbe osservare che la Galanti sembra continuare a ruotare attorno al suo ombelico.

Lentamente le mura di casa si popolano di fantasmi che entrano e escono a loro piacimento; suppellettili e elettrodomestici ingaggiano una sorta di guerra civile decidendo di parteggiare o meno per la loro inquilina. Ha un bel suono, diceva, quella parola. Magari incontrarne uno. Da segnalare, infine, la splendida copertina di Francesca Santamaria, matita de I Sognatori , qui sicuramente alla sua prova migliore — per il momento. Nasce ControLuce edizioni. Non vede niente. Sandu grida e perdona. Perdona tutto, capisce tutto.

Scritto con mano sicura, in uno stile asciutto e oggettivo, che non concede nulla alla retorica, il libro si legge con il fiato sospeso. Nel corso degli anni Ottanta ha preso parte da protagonista alla grande corrente di rinnovamento della letteratura romena, proponendo una prosa limpida e originale, di forte impegno sperimentale. Per Besa ha pubblicato il romanzo La commissione delle feste Con folle stupore descrive quello che lo scrittore ha vissuto in presa diretta durante gli anni duri della guerra e del dopoguerra inglese, ma anche in quelli della contestazione e del Vietnam, con le ansie, le speranze di quel periodo e le delusioni del decennio successivo.

Fondamentali sono alcuni suoi studi su Milton. Informativa sulla privacy. In relazione agli articoli del D. Postato domenica, 15 giugno alle da Enzo Garofalo. Arriva una mail. Destinatario: un commissario di Perugia. La piccola blogger sta davvero sfidando il regime. Fin qui la notizia. A me sembrava il contrario. Credevo di essere un piccolo Don Chisciotte in lotta contro i veri potenti media che diffondono le finte riforme del sistema cubano. Una Rivoluzione solida e forte, come Castro era solito definirla, non si sarebbe occupata di una piccola blogger, relegandola nel silenzio e mettendola in condizioni di non nuocere.

Parrebbe un buon segno. Non resta che aspettare. Precisamente, a una che mi disgusta parecchio. Mi riferisco ai giudizi squalificanti che Fidel Castro ha espresso su di me nel prologo del libro Fidel, Bolivia y algo mas. Lasciamo a Reinaldo e a Fidel il lancio della discussione.

LA SOCIETÀ DI PRODUZIONE

I guappi del mio quartiere sapranno che ho imparato qualcosa da loro! Questo potrebbe costare uno schiaffo e, nel peggiore dei casi, una pugnalata chiarificatrice. Sono cose da uomini, dice. Grande Yoani… Gordiano Lupi. Ora compie anni il grande Tullio Pinelli, commediografo e sceneggiatore principe di Federico Fellini. Si tratta di tre splendidi racconti. Ingresso libero. Postato domenica, 29 giugno alle da massimiliano.

Ore Postato domenica, 29 giugno alle da Maria Lucia Riccioli. Cosa ci impedisce di scrivere o di portare a termine il nostro progetto? Cosa ci rallenta o ci fa sentire impotenti o incapaci? Partecipazione del tutto gratuita. Scadenza 31 luglio Informazioni complete disponibili al seg. Il premio prevede ora il coinvolgimento della giuria popolare: lettori, che verranno sorteggiati la prossima settimana tra coloro che si sono iscritti attraverso il sito del premio.

I materiali potranno essere inviati dal 23 luglio al 23 agosto alla casella mail indicata. Ad apertura di serata, il dott. Nello spazio espositivo personale di Annachiara Di Pietro. Confiscato alla mafia ai sensi della legge 13 settembre n. Giuseppe Giuffrida, il Lido dei Ciclopi, arricchito di nuove strutture e servizi, ritorna anche, attraverso una iniziativa culturale quale il Premio Ninfa Galatea, a svolgere un importante ruolo sociale.

Interviene Francesca Neri. Conduce Marcello Ciccuto. Presentano Romano Battaglia e Fabrizio Moretti. Introduce Alberto Savorana. Biglietto di andata e ritorno —- La storia si snoda dentro la sua Caltanissetta e vede Antonio La Mattina come protagonista. Tutto parte da un incubo. Antonio sogna un suo conoscente, Gheppio, morto qualche mese prima, che lo cerca per consegnargli una scatola. Giuseppe avrebbe dovuto, infatti, consegnare una certa scatola al primo dei suoi amici che avesse chiesto sue notizie.

Glaux, Napoli , esaurita. Indico qui un video molto bello, un documentario di quei giorni praghesi, con una canzone in francese di Adamo, commovente. Ho cercato di soffermarmi su tutti quei visi, di sovietici e praghesi. Un forte abbraccio, Gaetano. Vista la rilevanza del tuo ricordo, te la dedico, con un abbraccio, Antonio. Caro Antonio, tre giorni fa, il 21 agosto, ero in Piazza Venceslao, a Praga. Nel dovevo ancora nascere eppure sento forte la vicinanza con i ragazzi di Praga. Grazie per le tue bellissime poesie e grazie a Gaetano per aver segnalato la canzone di Adamo ed il commovente filmato.

Un abbraccio. Postato domenica, 24 agosto alle da Angela. Pagine di grande umorismo lette in modo agile e coinvolgente da Eleonora Calamita. La prima t-shirt che integra un cavo di connessione per il tuo iPod o lettore MP3, con speciali cuffiette stereo in dotazione. Buon ascolto e buona estate!

Come sound partner i NonLinear System Theory. Domenico Protino nasce a Torre Santa Susanna nel brindisino. Un premio che gli consente di esibirsi poi in altre importanti manifestazioni come il Premio Mia Martini, il Solarolo Song Festival, il M. Un interessante mix dunque di musica e poesia. Nel tardo pomeriggio Maria Grazia Mandruzzato e Giancarlo Previati, leggeranno per il pubblico brani da un audiolibro di prossima pubblicazione per i tipi de il Narratore.

Gli audiolibri che troverete saranno davvero molti! E la penna consumata di Umberto Castagna ne rende la lettura affascinante e coinvolgente. Laureato in lettere moderne e diplomato in giornalismo e radiofonia, ha insegnato materie letterarie. Qui, per una volta, gli autori sono i traduttori. Qui, infatti, abbiamo chiesto loro di raccontarci cosa si prova, nel tradurre.

E ne sono nate pagine meravigliose. Ora, una nuova opera di Pedro Paixao, non meno forte, non meno affascinante. Francione, nelle oltre cinque ore di ininterrotta azione, ha costruito la regia momento per momento a seconda delle presenze, delle richieste, delle alternanze di toni tragici-comici oppure seriosi-leggeri da assicurare alla mutazione degli accadimenti.

In una commovente azione Francione, a nome di tutti i giudici del mondo, ha chiesto perdono a Visar per aver la giustizia condannato un poeta. Sapere Assolto dai giudici ma con pegno, rappresentato dallo squartamento di un sua grande opera su tela, operato dallo stesso insieme ad altri partecipanti al convegno, che si sono divisi i pezzi di quella torta simbolica, autenticata da Carletto pezzo per pezzo.

Un gorilla vergine scappato di prigione ha la scelta tra lo stuprare una vecchia o un giudice. Postato domenica, 12 ottobre alle da Gennaro Francione. Postato sabato, 18 ottobre alle da Mauro Casiraghi. Dunque, iniziamo con le presentazioni: chi sono Alfonso e Nicola Vaccari? Siamo due gemelli monozigoti, di un unico ovulo: gemelli DOC quindi!

I temi che prediligiamo sono i notturni urbani e la figura femminile. Amiamo il bello in tutte le sue forme ed espressioni. Nella nostra pittura vi sono i luoghi della memoria: con la rapprersentazione del quotidiano recuperiamo quindi la memoria attraverso il luogo vissuto. Un mondo da molti sconosciuto, che volevamo rendere visibile denunciandone i vari aspetti, che fosse per i giovani artisti un segnale di monito e di riflessione. Ci fa piacere che citi questo primo racconto autobiografico, al quale teniamo molto, frammento di una esperienza infantile che ci ha segnati profondamente, e che ancor oggi ne portiamo appresso il prezioso memoriale.

Mi verrebbe allora da chiedere come concepite voi la scrittura, se come un canale per scindervi da essa, oppure un universo parallelo che con la tela ed i pennelli va armonicamente coniugandosi, magari anche indirettamente. Bella domanda! Quando scriviamo, lo facciamo come se dipingessimo con le parole. Quindi la scrittura non si scinde affatto dalla pittura.

E quali tecniche, colori e soggetti favorite? Parliamo adesso della vostra esperienza artistica, del vostro percorso. Ci siamo occupati anche di performance pittoriche sinestetiche, unendo la musica con la pittura in concerti con grandi musicisti. Quali consigli dareste ad un artista che decide di uscire allo scoperto?

Esattamente Marco. Seguire sempre i consigli del proprio maestro e accettare anche quelli dei colleghi. Stare accorti alle porte che si aprono: non sempre conducono lontano; spesso presentano inaspettate insidie. Progetti in campo? Pittura, mostre, spettacoli e un nuovo romanzo che stiamo scrivendo. Postato sabato, 25 ottobre alle da alfonso e nicola. Si punta a bissare il successo della passata edizione che ha visto avvicendarsi, fra lettori, appassionati, compratori, curiosi, visitatori, richiamati da 30 ore di presentazione, 20 ore di dibattiti e i libri di espositori. Per chi ama la filosofia, ecco la tavola rotonda che vede incontrarsi Giulio Giorello — noto filosofo e collaboratore de Il Corriere della sera —, Maurizio Cabona — critico de Il Giornale — e il giornalista Simone Paliaga.

Le lettrici hanno potuto incontrarsi e confrontarsi sulle emozioni e sui temi dei libri di Stephenie Meyer, condividendo opinioni e pensieri. Info: cavallotto librerie corso sicilia, 91 — viale ionio, 32 — catania tel. Una pattuglia di una ventina di scrittori si confronta con alcuni eterni dilemmi del viaggiare moderno. Testi brevi, in un giro del mondo di comunicazione diretta e semplice, e nel contempo raffinata, tra racconti di viaggio e reportage. Ma non solo. Senza fermarsi si presenta tout court come emozionante lettura da gustare seduti o da mettere in valigia per i propri pellegrinaggi senza meta precisa.

Anche la musica ha deciso di sostenere gli intenti di questo particolarissimo evento. Infine, Lorenzo Barichella, capace video-editor — su youtube ha ricevuto finora ben Nasce Edita. Una nuova casa editrice. Comincia da qui! Un libro durissimo sul nostro Sud e su tutti i Sud: una storia di spaesati in cerca di una terra. Tra questi, il padre di Gaetano che, operaio specializzato in una grossa azienda tedesca, vorrebbe tirare fuori il figlio da quella palude.

Avete mai immaginato di essere un gatto randagio, e scoprire che cosa significa vivere tra le strade di Roma? Cosa pensereste degli esseri umani e delle loro automobili? Capireste mai il significato di una manifestazione, oppure avreste addirittura delle idee politiche tutte vostre? Cinquantuno racconti in centotrenta pagine, tutti a tinte forti, alcune storie erotiche, altre grottesche o surreali, ma mai banali.

Alcuni racconti sono davvero brevissimi, neanche mezza pagina. Schioppettate in faccia al lettore. Il tutto si svolge nel giro di poche righe: una macchina in panne, la notizia di un serial killer alla radio, e un volto fuori dal finestrino. Basta quasi un nulla per creare immaginario. E come questo tante altre pillole di narrativa. Uno stato iniziale, un cambiamento, un finale aperto. Degli haiku letterari sempre ben equilibrati, completi ma estremamente sintetici.

Storie assurde ma non per questo meno divertenti. Carbone compie un gioco interessante, architetta delle situazioni apparentemente normali, per poi spararle ai confini del paradosso. Come in Le usanze — seconda storia porno dedicata a Gianni Boncompagni. Ovviamente finalone shock. Oppure Vai a farti fottere su una donna che pare non aver altro interesse se non quello di scoparsi il marito; dedicato a Charles Bukowski, il cui nome non poteva assolutamente mancare.

Il gioco delle dediche continua con uno stupro dedicato a Hitler, ed altri irriverenti richiami. Alessandro Angeli, nato a Roma nel , vive da sempre a Grosseto. Viene pubblicato per la prima volta nel La lucida lettura di Moro Silo sottolinea i tratti del protagonista e la tensione di questa storia emozionante e sorprendente. Noi donne siamo incorreggibili, pensai. Uscire dallo stereotipo: narrazioni e personaggi femminili nella letteratura di genere. Detective o vittima? Risolutrice di misteri o corpo freddo?

Modera: Loredana Lipperini. Elle, e Matildacity Adnkronos Libri, Per le Edizioni Ambiente ha pubblicato nel Rovina.


  1. The Perfect Date?
  2. The Many Lives & Secret Sorrows of Joséphine B. (The Joséphine B. Trilogy Book 1).
  3. Get A Copy!
  4. Tarquin of the Cheapside (Annotated)!
  5. String Quartet No. 5 in E-flat Major, Op. 44, No. 3 - Violin 2?
  6. Full text of "Annali d'italianistica"?
  7. Il mio outfit all black con un abito maglione e le scarpe Sergio Amaranti BEKATE.

Ha pubblicato i saggi Strategie di comunicazione, Riza Scienze, Io sono quello che scrivo. La scrittura come atto terapeutico, Calderini Editore e Le professioni della scrittura, Eda-Il sole 24ore. Scrittrice, sceneggiatrice per il cinema e la tv, Psicoterapeuta e Analista Junghiana. Membro ordinario di A.

Tutti i finalisti riceveranno in omaggio 5 copie di Pentelite. Postato sabato, 22 novembre alle da Salvo zappulla. Sabato 29 novembre , alle ore Giuliano Terme PI. La Biblioteca ha un patrimonio di Giovanni, Pesaro. Spero non sia fuori luogo nel caso chiedo venia a Massimo che io segnali in questa rubrica un paio di mie pubblicazioni internettiane appena fatte sul blog letterario Lankelot, di Gianfranco Franchi.

Organizzata da Besa editrice. Dibattiti, letture, musica, dolcetti arabi e cantastorie che immergeranno i presenti nella vivida atmosfera del Cairo. Al contrabasso Riccardo Gola e alla chitarra Marco Bonini. Letture di Alessandro Scaretti attore. Postato domenica, 30 novembre alle da Editrice il Sirente.

Un racconto di Roberto Alajmo illustrato da dieci tavole di Mimmo Paladino. Le prime settanta copie del libro acquistabili solo su ordinazione contengono una acquaforte firmata e numerata di Mimmo Paladino. Informazioni info dragoedizioni. Ma quale soluzione al problema dei rifiuti? Rossano Ercolini. No, Grazie! Presentazione de Il mestiere di riflettere. Storie di traduttori e traduzioni. Presentazione di The sleepers.

My elegant all black outfit with a sweater dress and Sergio Amaranti BEKATE pumps

Presentazione di Senza Fermarsi. Il rogo della Biblioteca come metafora della morte della Cultura. Un intensissimo epicedio in tre lingue, per bocca degli antichi bibliotecari. La Croazia, terra di conquista per un meschino impiegato italiano in cerca di donne facili. Il diario di Bridget Jones riscritto senza fronzoli da una donna italiana qualunque. In carriera. Con una figlia. Senza un uomo. Insomma, in grossi guai. I proventi verranno interamente devoluti ad Amnesty International per favorire le sue campagne in difesa dei diritti umani.

E infine la poesia, sezione che non poteva mancare in un premio dedicato a Vincenzo Cardarelli. Autore di numerosi volumi di saggi, sta curando per i Meridiani Mondadori la pubblicazione delle opere di Alberto Arbasino e Enzo Siciliano. Ufficio stampa minimum fax: mail: ufficiostampa minimumfax. Un gigantesco scaffale telematico con i titoli di oltre 1 milione di volumi realizzato dalla Soprintendenza ai Beni Culturali e Ambientali di Catania e finanziato con i fondi del Por Circa trecento i bibliotecari della provincia di Catania che, nella fase preparatoria del progetto del SBP, sono stati formati e istruiti per censire e catalogare il patrimonio librario di ogni singola struttura.

Si tratta di un libro interessante da diversi punti di vista, sia per il concept che lo permea che per la pubblicazione da parte di una casa editrice giovane e molto attiva. Cupido invidia il look di Fonzie. La Susi della Settimana Enigmistica prende vita. Fonica: C.

Postato sabato, 6 dicembre alle da Gennaro Francione. Interventi: Dr. IT del Parlamento Europeo Prof. Mohamed Aziza — Dir. Gennaro Francione — Giudice — Scrittore Prof. Aiuto regia Vincenzo Sartini. Fonico e tecnico luci: Carlo Di Odoardo. A Tel. Lo so, oggi tutti scrivono, e molti di meno leggono. Si legge facilmente: non bisogna fermarsi, se un racconto non piace o non interessa. Apparentemente una storia comune. La solita donna abbandonata, il femminile esasperato. E invece no. Silvia, una donna di obiettivi raggiunti. Cultura, indipendenza, benessere, una scrittrice vicina al mondo che del mondo sa le segrete cose.

Succede che un giorno apre una chat e inciampa in Marcello, chirurgo capacissimo col bisturi, e non solo in camera operatoria. E Silvia ridiventa ragazzina e per la prima volta consegna la sua anima, entrando a piedi giunti in una storia totale e mollando diffidenze e precauzioni. Quando se ne va, in Silvia, come un castello di carte, crolla la laboriosa costruzione di se stessa.

Di climi mentali. Di paranoie e di lucida follia. Una prosa secca, schioccata. Un personalissimo uso della punteggiatura, un fraseggiare mozzo, onomatopeico. A tratti quasi crudele. Non esistono concessioni al compiacimento, mai. Poveri o ricchi, signori o mezze calze, tutti affannosamente comprendiamo quella lingua intraducibile.

Tutti riconosciamo quella biscia velenosa e insinuante, quella terrifica mollezza. Dovessi dire una musica, mi verrebbe in mente Beethoven. Pachelbel e Vivaldi. Il furore e la quiete improvvisa di certe mareggiate, il singhiozzo che si strozza in gola, il colpo di coda dello scorpione cattivo. E gli stupori maledetti del rendersi conto che non si riesce a odiare. Questo romanzo parla e suona. La consolazione di non essere i soli.

Lorenza Caravelli. Grazie per la bella recensione, cara Lorenza. Mi pare che anche tu scrivi… o sbaglio? Spesso si tratta di guerre dimenticate ne contiamo circa 30 allo stato attuale. Per informazioni e prenotazioni consigliabili per il numero limitato di posti chiamare Vincenzo al o Gennaro al Le immagini proposte in questa mostra di grafica artistica intendono essere non solo un semplice momento di manifestazione culturale fine a se stessa, ma vogliono rappresentare un momento di profonda riflessione su quanto circonda e agisce il nostro quotidiano. Interverranno: S. Ciao volevo segnalarti il mio nuovo libro.

Paolo — Schweigen. Postato sabato, 3 gennaio alle da schweigen. Venerdi mattina 8. Ciao Sergio. Postato sabato, 10 gennaio alle da Sergio Sozi. Postato sabato, 10 gennaio alle da Mostra studenti del Convitto Nazionale Mario Cutelli di Catania - 16 gennaio. Sardegna, marzo Un pastore trova il cadavere di Mattia Saba, ucciso da una fucilata nel petto. Un romanzo a struttura circolare, una storia struggente e tragica.

Postato domenica, 11 gennaio alle da Maria Lucia Riccioli. Tv lancia un nuovo format. Dramma in un atto. Per altro, manifesto, news etc. Annunciamo la creazione di una nuova Collana di audiolibri: Voci al femminile. Venti racconti per venti autori emergenti.

E sono proprio le immagini che emergono dai racconti inclusi nel libro a condurre per mano il lettore, in alcuni degli infiniti scenari ipotizzabili. Luzio, Per informazioni sul libro, le iniziative e i corsi di Laboratorio Gutenberg: Domenico Muscolino e-mail: iscrizioni laboratoriogutenberg. Primo torneo di scrittura creativa. Ecco un piccolo calendario del primo trimestre Incontri gratuiti e aperti al pubblico e alle scuole!!!

Marcel Proust e Natalia Ginzburg. Goethe e Antonio Fogazzaro. Borges e Italo Calvino. Intervengono Ivan Cotroneo e Antonio Pascale. Questo romanzo si basa su una storia vera. Lo ha soccorso Viola Reatino, prostituta in una maison locale, dopo averlo visto ancora una volta ringhiare e agitarsi come un tarantolato, in ginocchio sul gradone di pietra della bottega di zio Cecco.

Trame: narrare storie. Come finisce una storia? Un trimestre dedicato alla voce, allo stile e alla costruzione narrativa. Il falso, il vero, il verisimile. Dickens, Ramondino, Morante e altri ancora. La storia come immagine fissa e in movimento. Come si crea la tensione narrativa? E quella cinematografica? Scrittura da Cortazar, Cechov, Altman e Kusturica.

Lo sguardo del racconto. E come si trova la propria voce originale? Scritture da Hitchcock, Greenway, Monicelli. La composizione delle storie. Scritture da A. Munro, F. J Godard e S. Mappe, cartine, trame. Con Antonella e Iole Cilento. La narrazione parte sempre da una folgorazione prepotente e urgente che porta alla creazione, che stimola una mano a trasformare i pensieri in parola scritta.

Con questa scelta che la rende emblema della condizione femminile, si confrontano le scrittrici presenti in questa antologia. Penelope per poter resistere si converte in una eterna tessitrice. Alfredo Villanueva. Ha pubblicato articoli e saggi su argomenti letterari, con particolare attenzione alla scrittura delle donne e alla poesia latinoamericana. Accompagna la presentazione del volume la pianista, concertista e compositrice Tatiana Pavlova. Letture di Arnaldo Ninchi. Introducono Simone Olla e Antonio Tirelli.

Libri ok. Intervengono le autrici. Presenta Beppe Severgnini. Parolerie, letture, gesti inconsulti e squarci dalla narrativa contemporanea. Ancora del Mediterraneo. Per informazioni: bart bartspace. La finestra sul deserto. Scrivere come Frankenstein. Parastoria della letteratura italiana. Viaggiatori in Egitto. Potrebbe confermarmi la ricezione o non ricezione di mail e allegati?

Cordiali saluti. Vittorio Caratozzolo. Gentile Vittorio Caratozzolo, in effetti non mi ricordo di sue mail. Ma ha fatto bene a segnalare i suoi testi qui sul blog. On line la seconda puntata di Hi-Pop su salento web tv dal titolo La seconda pelle della scrittura. Stefano Donno intervista la scrittrice, giornalista e blogger Luisa Ruggio sul ruolo della scrittura non solo negli ambiti strettamente letterari ed editoriali, ma anche tra le maglie e i pluriversi della Rete.

Ovvero: il fenomeno Facebook ai raggi X, i legami, i gruppi di amici, i comportamenti, i dati e le condizioni, le regole e le avvertenze. Anni cruciali per entrambi i corrispondenti. Stefano, destinato a divenire un drammaturgo di rilievo, interlocutore privilegiato del padre, tiene le fila delle relazioni familiari e del turbinio di relazioni con i maggiori intellettuali di tutto il mondo. E mentre si delinea la sfera privata, tormentata e problematica, emerge uno scenario multiforme animato dagli eventi che caratterizzano la scena politica italiana. Le sue poesie sono state tradotte e pubblicate in spagnolo, tedesco, inglese e svedese.

Gran parte di quello che si sa della sua vita sono congetture: ha scritto quasi un milione di parole, ma quelle di suo pugno sono soltanto quattordici.


  1. True Eyes : A Little Book of Big Truths;
  2. Più di 50.000 persone seguono.
  3. See a Problem?.
  4. Erinnerungen (German Edition).
  5. Più di 50.000 persone seguono!

Voyager ha scoperto che le tracce di Shakespeare potrebbero, addirittura, partire dalla Sicilia. Editore Giraldi la prima? Il libro, scritto da Gabriele Paradisi, ripercorre la vicenda che sul finire del , dopo la tragica fine di Aleksandr Litvinenko, vide come protagonisti loro malgrado, Mario Scaramella e Paolo Guzzanti, travolti da una grandiosa e violentissima campagna di stampa? Sono sicura che ci sono delle cose meravigliose! Facciamo finta che ci sia un modo di entrare?

Facciamo finta che il vetro sia diventato morbido come nebbia, e che possiamo passare dall? Il 23 novembre , muore a Londra Aleksandr Litvinenko, ex agente dei servizi russi rifugiatosi in Gran Bretagna nel e da poco diventato cittadino britannico. Il defezionista era stato avvelenato con una dose di Polonio , un raro isotopo radioattivo, fattagli ingerire all? Il 26 novembre , tre giorni dopo la sua morte, sulla superficie liscia e compatta di uno?

Questa era definita dagli stessi autori? Da quel piccolo, imprevisto pertugio, fu possibile entrare e fu come attraversare lo? Come d? Un libro-denuncia, ma anche un segnale di speranza. Una dimostrazione che anche i? Italia repubblicana che lo hanno portato ad assumere una posizione critica e di controllo nei confronti del sistema dell? Introduzione p. Trofimov e Litvinenko p. Travaglio e i venusiani? Oltre alla gara lo spettacolo prevede la partecipazione di importanti ospiti nazionali ed internazionali. Gli strumenti combinati e contaminati della scrittura, della pittura e del collage ci aiuteranno a trovare strade per guarire o far rinascere le nostre storie.

Sono ammesse opere in lingua italiana, inedite, mai pubblicate, neppure parzialmente. Non vi sono limiti di lunghezza. In nessun caso. Postato domenica, 22 febbraio alle da Salvo zappulla. Che senso ha oggi, definirsi ed essere un templare? I Templari usano la Rete? Sono su Facebook? This administration, aware of its responsibility about a cultural heritage unique in the world, is pleased to host and to promote extraordinary events like the Arte Laguna Prize. The Arte Laguna International Prize, now at its 5th edition, is an established important appointment in the cultural offer of Venice.

The wide public fond of contemporary art finds in this event an excellent benchmark both for the quality of the participating artworks and for the fact that the Prize strongly supports the development of new creative ideas and confirms the success of talents known at international level. Venue of this event, the enchanting Arsenale of Venice, an area which maybe is still used too little, but destined to be again an integral, productive and bustling part of the city. The Municipality approves this initiative which represents the natural vocation of Venice as city of culture and dialogue.

For the fifth year in a row, Ascom-Confcommercio Treviso is sponsoring the Arte Laguna Prize, which is enjoying increasing success and popularity and becoming a real landmark in the international, Italian and North-Eastern artistic and cultural scene. We are proud to participate in this prize, we represent an area which has always attached great importance to art and culture not only for their undeniable intrinsic value, but also for their social significance, which stimulates trade and contributes to the promotion of historical centres, encouraging both citizens and traders to take a more active part in the cultural life of their town and region.

It is precisely the initiatives such as the Arte Laguna Prize that bring art closer to the broader public, make it more interesting and stimulating, and therefore more accessible. We hope that the synergy between AscomConfcommercio and Arte Laguna will continue, under the banner of dynamism and enhancement. It is a real pleasure for the Romanian Institute for Culture and Humanistic Research — the branch in Venice of the Romanian Cultural Institute, the main public body in Romania that promotes cultural creative industries — to continue the beneficial collaboration with Arte Laguna Prize, initiated three years before.

We hope that our partnership with continue, now and in the future, just as a bridge for Romanian artists such as for all the artists that participate. We cheer the initiative of the Prize that adds a real value to the artistic setting of Venice. A causa della sua natura astratta, diventare un artista di performance non richiede alcuna educazione artistica istituzionale. Auguro alla sezione perfoming art del Premio Arte Laguna una continua crescita.

A special window on painting A desire to reaffirm the specificity of each artistic medium pervades the works, as if we were now aware and convinced that only with reference to the medium chosen for working, in the examination of its specificity, we can get to renew it according to the sensitivity of our time. A process within a specific canon, perhaps addressed or directed by the same categories in which this prize is divided, but certainly not of secondary importance, in spite of the boundaries between the canons and techniques are now extremely rarefied.

The photograph as message of the real visible The deserving project of the Arte Laguna Prize is still continuing, the tireless work of the young women who created it and, with commendable effort, every year they continue to offer it until it becomes even more a point of reference for not only young artists who send their works from all over the world. The section of Photography, thousands of participants, allows to look trough in a single moment styles, trends, languages, different registers and the sensitivities of photography as a tool for representing the visible today.

As always, the selection work has been careful and responsible, inevitably there will be disappointed and unhappy persons, but what is certain that the choices made were the result of a comparison and overview of all the works. The jurors check and review more times their selections made individually, analyzing and commenting each image individually up to the list of finalists.

Performing art: a creative use of body and mind This year, Arte Laguna has decided to give a prize for performing art, and I am sure that this decision is accompanied by the awareness of the difficulty of the task. Performing art is a conceptual art form characterized by unpredictable and unconventional artistic expression. The performing artist involves the audience through a creative use of his body and mind. I must be evident that it is an undefined expression of creativity and can assume almost any form.

The originality and the quality of the performance depend on the personality and the liveliness of the subject and it is important for the artist to catch the attention involving the audience. The visual part of the performance, its elegance and the execution are also relevant, as well as the use of few objects in the scene, since the performance is based primarily on the artist and the audience.

I wish that the section of performing art at Arte Laguna Prize will grow constantly. Secondo alcuni era una fotografa, secondo altri una concettualista, mentre altri ancora la consideravano una formalista, ma nessuna di queste definizioni era esatta, e alla fin fine non credo che si prestasse ad essere etichettata in alcuna maniera. Il suo modo di lavorare era troppo particolare, troppo personale per poter essere associato a qualsiasi mezzo espressivo o disciplina.

Queste poche righe restituiscono bene ancora oggi le varie sfaccettature che contraddistinguono la ricerca dei creativi che si esprimono con la fotografia. Tutti hanno attinto dalla vita. Reflection of Social Realities Based on the transnational open call for artists without any crucial restriction, the Arte Laguna Prize de facto is an interesting co-creator of the international contemporary art system. Participating as jurors for the video section, it was again to notice the remarkable pluralistic comprehension of the field.

Receiving the wide-ranging spectrum of video works — from recorded performances and music clips via documentaries and animations through to videos with classic as well as experimental artistic character — we followed the idea to create pars pro toto selection, pursuing the aim not just to show the character of such event, but to shape as well the extreme varied interests of using video as an art media.

In the awareness of such a pluralistic character as well as regarding the development of arts, which is actually not at all linear these days, our selection criteria tried to catch the moment of contemporariness and especially inventiveness. It is to notice that the most intriguing challenge for artistic positions and statements of video works is still the reflection of social realities, critical or meditative, where the usage of the video as a medium still offers numerous not yet seen possibilities.

We hope that our work will give positive impulses to artists of further generations of the Prize and of course give the wings to the selected artists to become visible players of the international art system, if not yet. Reflection of Social Realities The analysis of about paintings represent an extraordinary opportunity for an exploration of supposed artistic talents to the art feat.

Without the mediation of critics or galleries, the submissions to the Arte Laguna Prize pose in front of the instance of the art piece, of the impossibility of a discursive filters, of the strength and immediacy of the image as self-sufficient that demands attention as offers itself as persuasive. The jury knows that he can not avoid the misunderstanding of what is a fragment of the huge work that individual works are here only to evoke.

Moreover - and even more with a concise and decisive attitude con-fuse all the participants in a symptomatology of the taste. Here, however, opens the unexpected side of the critics because the amount of proposals reveals a kind of common sense for art: the sign similarities of informal or hyper-realist tendencies, the neoconceptual tensions, as well as the transfiguration and sublimation on the canvas of personal obsessions that betray the conformance and the conventionality, as if the amateurishness or the claim of painting unequalled values in unison try to answer a recurring question of definition of aesthetic experience.

It will triumph the exception, it will be awarded the art work able to make a difference, but it is common sense of art that will stand out, with its democratic right to the presence and with the legitimacy of expectations with fundamental rights. The thousand faces of photography Once upon the time there was an artist but his activities had nothing to do with creating objects commonly defined art.

For some people he was a photographer, for others a conceptualist, others defined he as a formalist, but none of these definition was correct and finally I do not think that he would lend himself to being labeled in any way. His way of working was too particular, too personal for being associated with any medium or discipline.

It came to his mind some ideas, he worked in some projects and it came up concrete results that could be exhibited in galleries, but this activity is not properly born from his desire to make art but rather for satisfying his obsessions. Some years ago Paul Auster described the figure of the artist-photographer more or less in this way.

The vision of the many images for the Arte Laguna Prize, offered to the jury a complete picture of the different approaches to the photographic medium, from the reportage to the staged photography, from the use of the archive image to the digital elaboration. Some have privileged a surreal vision, pushing on the kitsch feature, others have taken the realism road, others choose a conceptualism updated to latest artistic research. All of them have been drawn from life. Questo contesto magmatico e inafferrabile rende il lavoro del giurato altrettanto complesso.

Un panorama dunque fin dalle selezioni iniziali estremamente eterogeneo che, riconfermandosi mano a mano che si procedeva nelle selezioni, ha portato ad un equilibrio finale tra scultura e opere installative e, su un altro piano, tra arte italiana e prospettive internazionali. Un premio ancora giovane che al resoconto dei fatti conferma quello mi era parso di intuire al momento del mio coinvolgimento: una vocazione di crescita costante con la giusta ambizione di essere un punto di riferimento nel panorama italiano dei riconoscimenti agli artisti contemporanei. From the jury: reflections and perspectives My experience as a juror for the Arte Laguna Prize was positive in all its aspects.

I appreciated the professionalism of the organizers, the attention to the management of materials to examine and carefulness of publications that proved the previous editions. For what concerns the artists that participated in the sculpture section, the high number of applications sent lead to a large variety of languages and forms of expression. A range of proposals from which the jury, after a constructive and dialectic dialogue, has selected the group of artists who will participate in the final exhibition, from which it will be decided the winner of the Arte Laguna Prize The meeting of jury take place with harmony and serenity, with a continuous and fruitful exchange of point of views among the jurors, who have agreed the final choice by a unanimous decision.

For the future I hope for a restriction of the number of selected for final review and for a closer collaboration with the Italian museum institutions which could provided to the prize a greater authoritativeness in a sensitive field as contemporary art. I take this opportunity to thank Arte Laguna for giving me the chance to participate in the prize.

It is easy to be seduced by the immediacy of language, by the accessibility of the tools, by the endless possibilities of transmitting and sharing. On the other hand, it is inevitable to face with the historical identity of the art video, with its radical background, his vocation as an alternative and very different reality, within the vast ecosystem of moving images cinema , television, video-clip.

But it is still possible to play this role today? Here you are the great challenge of video artist of the present: to understand and redefine its role within a visual universe in full outbreak, in a world where the boundaries between the arts are increasingly understated, where the presence of the amateur creativity is each day more pressing. This chaotic and elusive context makes the job of the jury as much as complex. An art that struggle for surviving.

So far away, so close. A snapshot on contemporary art The work of the jury at this Arte Laguna Prize edition allowed me to verify and confirm, once again, some driving contemporary art trends in the field of sculpture and installation. The strong international feature of this prize, even better than my optimistic expectations, has been a real snapshot of the art today in all its aspects, highlighting special features and formal research, generational settings and geographical attitudes. Therefore a prize where you can recognize faithfully the key elements of a willingness, for example, of South American artists to a very material approach; or the proverbial, clear and formal rigor of the Far East; the attitude to the still strong and dramatic tones of artists from the ex-communist Eastern Europe; or the minimalism of northern Europe; or the perpetual oscillate between a conceptual and an aesthetic appreciation of Italian artists.

A landscape that since the initial selections was extremely heterogeneous that, reconfirming as we proceeded in the selections,it led to a final equilibrium between sculpture and installation works and, on another level, between Italian art and international perspectives. A still young prize which with it results confirms what I seemed to guess at the first time of my participation: a vocation for a continued growth with the right ambition to be a point of reference in the Italian panorama of the contemporary artists awards.

Giornalista, curatore indipendente, insegnante di pianoforte. Giornalista e direttrice responsabile del portale Teknemedia. Autore di numerose pubblicazioni e cataloghi, collabora con testate giornalistiche di settore e non. He is a journalist, independent curator and teacher of piano. Also he is the curator of the fourth edition of the festival, Tina B in Prague.

She has been working at the Teknemedia. He works on the contemporary aspect of culture as curator and cultural planner. He is author of numerous publications and catalogs, working with general and specialized newspapers. He is columnist for Nordest Europa and Exibart. He is director and founder of the Fuoribiennale and Innov e tion Valley, the first Italian network of creative companies.

Giornalista, lavora al Sole 24 Ore dal Con Mursia ha pubblicato Il dito sulla piaga. Togliatti e il Pci nella rottura fra Stalin e Tito, She is a journalist and she has been working at the Sole 24 Ore since She has taught Art and Technology at the Bocconi University of Milan Cleacc - Bachelor of economics for the arts, culture and communication. She is currently president of ActionAid Italy. She is professor of history of contemporary art at the Fine Art Academy in Venice, she is also an expert of iconography and semiotics of art.

With Mursia he has published Il dito sulla piaga. In September he released his first novel, Cenere, with the same publishing house. Siamo lusingati di essere parte di questo vivace scambio artistico e interpersonale. Abbiamo conosciuto il Premio Arte Laguna grazie a Guido Airoldi, nostro artista che fu finalista nella scorsa edizione e vinse anche dei premi. We are very grateful to be part of this vivid artistic and interpersonal exchange.

We know the Arte Laguna Prize thanks to Guido Airoldi, our artist that he was a finalist in last edition and also he won some prizes. Visiting the exhibition in the Arsenale, we immediately knew we wanted to participate in this project. Find and develop new talents is part of our work.

Spacing from figurative-imaginative art to illustration, from deviant art to pop-surrealism, with a special touch of dark humor, Cell63 is an art gallery promoting exciting and imaginative Emerging Talents of the international art circuit, perfect site for hosting the solo exhibition of one the talented artists selected by the well renown competion Premio Arte Laguna. I consider the Laguna Prize a stimulating opportunity for further developments offered to artists and I consider the organization very efficient. An event that makes known the work of artists and gallery owners, thanks to prizes and selections it gives the opportunity to increase their artistic experiences.

It collaborate with the Arte Laguna Prize as a worthwhile tool for the support and promotion of Italian and international art. Its increasing initiatives including this one, to exhibit the finalists in the various galleries, represent an important platform of comparison between the artists and the art market.

We decided to participate in the competition with both venues for the quality of the organization, the jury and the proposals. We believe that a contemporary art gallery should pay attention to young artists and that the opportunity to host a personal exhibition of one of the finalists is a great way to discover new ones. I have always worked to promote young artists, often at their debut; it is in this sense that I consider the Arte Laguna Prize as an excellent initiative for the arts; it is a prize wellstructured and organized.

The adhesion of Fabbrica Eos is because I strongly believe in the opportunities that arises from the encounter. The Fu Xin Gallery is a new significant voice in the large chorus of galleries active in the Shanghai and international art scene, pays special attention to women artists and is a meeting point for Chinese and Western intellectuals. When we were invited to participate at Premio Arte Laguna, we were honored and we accepted because we see the opportunity in this collaboration in two ways, first to support the young talents at the photographic field and second in this international exchange of the art which enriches our work.

Through our activities we promote ideas, arts and culture, with a focus on the work of young artists working in Venice and the Adriatic basin. The Galleria Bianconi, that from many years is doing a selective work within the second half of the XX century, with the opening of new venue it founded the b. I think that Arte Laguna Prize has achieved the deserved success thanks to the passion for the art shown in last years and the constant commitment of all those who have collaborated to this realization. Arte Laguna is doing everything of it. The Prize Arte Laguna is currently one of the most interesting contests ables to select young artists of the national and international scene.

The multiplicity and the International offer in all disciplines are fundamental to this prize. The artists chosen by a jury of experts ensures the high quality of the selection. From here the validity and the pleasure of being the award for the favorite artist. Photo by: Carlo Casella. Sono entusiasta di collaborare col Premio Arte Laguna sia come gallerista specializzata in giovani artisti che come veneziana adottiva. I am excited to collaborate with the Arte Laguna Prize and as a gallery owner specializing in young artists and as Venice foster daughter.

For many years my family has owned an apartment in the Salute area for me it is as a second home. The evocative location of the Nappe of the Arsenale adds a special flavor to the initiative that offers an international stage to those talents who often struggle to be known even if they are deserving form a quality perspective.

Fiorella Pieri Gallery is a benchmark for contemporary art in the heart of Cesena: it proposes an interesting alternation of solo and group exhibitions dedicated to already established and emerging national and international artists, for this reason, it continues to collaborate with Arte Laguna Prize. Gagliardi Gallery in its twenty years of experience, has always searched for reliable partners in order to share with them good organizational criterias, continuity of the promotion and responsibility of judgment.

We consider Premio Arte Laguna a rare and perfect synthesis of the expression of an international prize in the sign of quality and professionalism. To build a virtuous circuit of Italian and foreigner galleries selected by Laguna Art Prize is a useful idea of national and international involvement and contamination the gives to our art space the chance of visibility and to meet new gifted artists.

For a gallery that always presents proposals and opportunities to meet new artists, the participation in the Arte Laguna Prize since the beginning was a gamble on the future of a courageous and wider idea. We are proud of the appreciation we have received from the artists that we awarded and with whom we are still working today with. I think the Arte Laguna Prize is an excellent opportunity to know more about contemporary artists of quality from around the world.

Leo Galleries nasce a Monza nel marzo del Leo Galleries started in Monza in March It is mainly concerned with experimenting and promoting young art through exhibitions in their Monza and Lugano spaces and with prestigious events in some public places. It collaborates with national and international institutions for organizing cultural exchanges through residencies for young artists.

Il supports the art that arises as a means of comparing the social and cultural awareness. It is an instrument of defense and offense against the enemy. The Arte Laguna Prize has become an important event for the young Italian art and a great stage and test that gives the opportunity for the artists to propose themselves and get in touch with galleries. Il Premio Arte Laguna incarna alla perfezione la ricerca artistica che io stessa, attraverso la mia galleria, perseguo da molti anni.

Also we appreciate the interest and the attention that the prize give to emerging artists, as well as for years our gallery aims to do. The Arte Laguna Prize is an important platform to give birth to new young contemporary art, because it gathers in the same contest new realities and established art scene of today. The contribution of our gallery is directed mainly to enhance and develop the talents of young artists. The Arte Laguna Prize represents to perfection the artistic research that, through my gallery, I pursue for many years.

Contemporary art has to be done by young people and this Prize allows the institutional art channels to interact directly with some of the most innovative Italian artists.

Una Rosa Blu... Michele Zarrillo

Grazie a Igor Zanti per avermi proposto questa collaborazione. Spazio Thetis supports all those who are dealing seriously with contemporary art in Venice. It is for this reason that we welcome one of the finalists of the Arte Laguna Prize, continuing a collaboration begun last year through the site-specific installation of Francesca Pasquali.

I think a community should support their artists, especially if they are young; leave to future generations a real heritage, dreams of value and a constructive example, is a mission to which each cultural operator should join. It is a great honour for me to participate in the Arte Laguna Prize. Since I am part of a joung gallery, I think it is fundamental to represent new artists and to work together in such an important initiative.

I thank Igor Zanti for proposing me this collaboration. Il Premio Arte Laguna sviluppa un progetto annuale e coinvolge il pubblico in proposte stimolanti e artisticamente rappresentative della nostra epoca. The Promenade Gallery has chosen to collaborate because it has noted the reliability and the constant work of the Organizazion.

The venue in Albania is available to host art-works of one of the artists. The collaboration between the selected international operators in this field is vital for artists, for galleries and for supporting the contemporary art. The Arte Laguna Prize develops an annual project, involving the public in stimulating proposals and artistically representative of our era. I think the synergies are crucial in this bizarre world of contemporary art and this is why I am happy to share this experience, opening the doors of my gallery. Io ammiro corraggio e iniziative, di conseguenza non ho avuto nessun dubbio quando le organizzatrici mi hanno chiesto di partecipare a questa edizione con il Festival TinB, mi sono sentita a casa….

The intent is to create a platform for exchanges and relationships. This partnership will extend to the next editions of OPEN International Exhibition of Sculptures and Installations and the Arte Laguna Prize, two international platforms for giving space to new talents in contemporary art. I followed Arte Laguna for several years with curiosity and admiration. I am convinced that for creating a Prize Arte Laguna in Venice where there is the Important Biennale of art you should prove a great courage.

ARTE LAGUNA PRIZE 5th Edition by Arte Laguna Prize - Issuu

I admire the courage and the initiative and so I had no doubt when it was asked me to become a juror, immediately I felt at home In order to offer ever more opportunities for artists, the Organization of Arte Laguna Prize wanted to create, for his fifth edition, four Art Residences, in collaboration with four lively Institutions in the artistic reality, as concrete opportunities for professional development of artists careers.

From our point of view, what gives a special value to Arte Laguna Prize, is the fact that it is open to artists of any age, form of art and from all over the world along with its connection, through exhibition prizes and art residencies, with important realities of different nature. A network of relations that, from the prestigious venue of the Arsenale, extendes ideally to national and international interesting and important contexts.

All this, and our feeling of shearing the adventure and the enthusiasm of the Prize organizers, is the fundamental aspect that has given us the will to develop a collaboration for the project Artist in Residence. Nowadays, the school encloses both the past and the future of the art of glass. Here is a wise combination of purposes.

There is a strong will to stress the indissoluble link between the multiple facets of the glass art scenario - and their ties with the modern world of the design, culture and art - and, at the same time, the necessity of preserving a secular tradition and the technical capabilities proper of an island such as Murano. In Brasile da 20 anni e oggi ricca di esperienze e incontri importanti, Reil vanta consolidati legami col tessuto socio- economico di questo grande Paese.

The Arte Laguna Prize has become an important platform for contemporary art. It is thanks to the support of international partners based all over the world as the Arte Laguna that Art Stays is now the key point of international and intercultural exchange of ideas, thoughts and artistic processes. Created in in memory of the founder of Fashion Box-Replay, the Fondazione Claudio Buziol opened its Venice headquarters in , quickly becoming an important meeting point for young artists.

The Foundation is active in the organisation of exhibitions, events and lectures, in collaboration with other national and international institutions and supporting personal artistic projects and researches. In this context, the partnership with Premio Internazionale Arte Laguna represents the will to renovate the attention towards emerging talents, trying to trace an interesting map of contemporary art. In Brazil since the s, Reil is today privileged with the many connections and business relations established over the many years of hard work in this great Country.

Brazil has now come onto the world limelight and is growing tremendously fast. Nevertheless, in the Brazilian government strategic marketing plan for the period we read that at the centre of this extraordinary growth there are the environment, the traditions, the Country history and therefore the people and their aspiration to have a good life quality.

We very much thank Arte Laguna for having given us the opportunity to contribute to this exciting process. Come mai? Proprio come dei bulimici ci abbuffiamo di immagini, di informazioni, di spunti, per poi rimetterli senza averne recepito nessun nutrimento. Sometimes, not often, but just sometimes I wonder why so many artists choose to enroll in an art prize. Perhaps it is a question that I should do as one of the creators and the curator of the International Arte Laguna Prize, but without false hypocrisies, I confess that year after year I am surprised for the growing numbers of people who set their hopes, expectations, and energies in an art prize.

From my point of view the prize, and in particular the selection of the works, it is an opportunity that is not to be missed. When I would have another the opportunity, in only one time, to see and learn about the production of so many artists around this huge country which is called the world? Where else, as a young curator, I would have the opportunity to work closely with the excellent and renowned professionals that are members of the jury? The Art, as I like to remind IED students, is a very specialized language, a form - perhaps the best, perhaps the most complex — of communication, but also for many people it represent a need, a necessity.

I never believed, or rather, I give up to believe, during university years as an art historian, that the artists are alienated beings alternating with torment and ecstasy moments. I leave to literature and film fictions the representation of violent crypto erotic passion of Jackson Pollock during the realization of his intricate dripping, or to American interpreters of Mr. Buonarroti to suppose Michelangelo wraths against bearded popes, or in the darkness of a stage the pleasure to assist the imaginary staging of bohemian existence in the company of green fairies with anise taste.

This is not a requirement or need to make art, which I think is the true essence of the artist, but a pantomime version of operetta or, in a more contemporary way, a soap opera of being an artist.